Un progetto di internazionalizzazione fuori dall’Europa deve necessariamente fornire competenze strategiche utili a instaurare con il mondo arabo relazioni proficue e durature.

Non basta un buon prodotto per trovare nuovi clienti nel mondo arabo e per internazionalizzare la tua impresa: Kruman ti insegna a non perdere un contratto comunicando correttamente.

 

Sei pronto a sviluppare nuovi rapporti commerciali con Paesi di lingua araba? Se con il tuo progetto di internazionalizzazione vuoi spingerti oltre il Mediterraneo, ti dovrai confrontare con una cultura diversa. Una cultura che devi imparare a capire e alla quale devi guardare con molto rispetto.

 

internazionalizzazione-processo-percorso-progetto-pmi-imprese-come-trovare-nuovi-clienti-vendere-all-estero-Germania-Temporary-Export-Manager-TEM-kruman-31

L’esperienza Vicenzaoro Dubai 2015 per le aziende vicentine del settore orafo e del gioiello si è rivelata un flop. Perchè? Per la poca conoscenza di usi e costumi locali. Si è scelto infatti di aprire gli stand in orario diurno, senza tener conto che in quelle terre le temperature sono torride, e infatti le fiere si aprono nel pomeriggio e continuano fino a sera. E così buyer e customer non si sono visti, con una perdita per le aziende in termini di tempo ed investimento economico. L’internazionalizzazione delle imprese non può prescindere dalla mancata conoscenza delle differenze culturali. È proprio questo fattore che spesso fa perdere importanti occasioni di guadagno alle nostre pmi.

 

Un qualsiasi errore – anche banale – può compromettere il tuo percorso di “internazionalizzazione pmi fuori dall’Europa. In una trattativa commerciale con clienti, partner e colleghi di culture e lingue diverse, spesso il linguaggio del corpo “parla” più delle parole:

 

  • in una conversazione lunga, il corpo incide per il 42%, la voce per il 43
  • in una conversazione breve, il linguaggio del corpo incide per il 55%.

 

Pertanto, il tuo modo di comunicare – verbale, non verbale e paraverbale – dev’essere perfetto.

Va da sè che una formazione mirata è fondamentale ai fini dell’internazionalizzazione delle pmi. Kruman ti insegna ad avvicinarti ai mercati arabi in punta di piedi, usando le parole corrette ed il giusto tono di voce, e ad evitare comportamenti che possano risultare offensivi. Questo ti permetterà di instaurare relazioni di fiducia, che ti faranno acquisire nuovi clienti. Così questa fiducia sarà la chiave per aumentare il tuo fatturato.

Per affrontare un progetto così ambizioso, come vendere nei Paesi arabi, servono formazione, conoscenza, curiosità. La tua strategia di internazionalizzazione non può prescindere dal Seminario Come comunicare nei Paesi di lingua araba, che Kruman ti offre, con l’obiettivo di fornirti le giuste informazioni per evitare “brutte figure”, e arrivare preparato all’appuntamento con gli imprenditori arabi.

Quando ci chiamerai, discuteremo assieme delle tue esigenze e dei tuoi obiettivi, così da definire un progetto ad hoc per la tua azienda. Assieme al seminario, potrai richiedere delle consulenze individuali. Solo se costruito su misura, il tuo progetto di internazionalizzazione potrà avere successo.

 

Obiettivi del seminario Come comunicare nei Paesi di lingua araba

Il seminario intende offrirti le conoscenze necessarie a gestire con tranquillità un incontro con un interlocutore di lingua araba. Saper cosa fare e cosa è meglio evitare durante una trattativa, significa aumentare in credibilità e autorevolezza, e rendere il tuo prodotto/servizio appetibile, così da attirare e trovare clienti all’estero, e aumentare il fatturato.

 

I contenuti

Che tu sia un’azienda o un professionista, indipendentemente dal settore nell’ambito del quale lavori, il seminario Kruman ti fornisce informazioni generali di comunicazione interculturale, utili per gestire un qualsiasi contatto con clienti e partner di lingua araba.

 

– quante lingue arabe esistono

– qual è la lingua araba del Paese con cui sei intenzionato a fare business

– cenni di storia e geografia

– religione e affari, cosa devi sapere sulle religioni dei Paesi di lingua araba

– il valore del tempo

– rispettare le gerarchie e lo status

– l’abbigliamento giusto per le riunioni: quali colori evitare

– i ritmi di una riunione: a chi tocca parlare per primo? Si può interrompere?

– la comunicazione non verbale e paraverbale: sorriso, mani (Si può stringere la mano? Tenere le mani conserte?), scarpe (Quando toglierle?)

– che cosa significa toccare l’interlocutore sul petto o sul braccio nel mondo arabo?

– ci si può guardare negli occhi?

– quando è bene parlare del prezzo?

– status symbol: quale? Va bene esibirlo?

– si può portare un regalo?

– gesti offensivi

– si può parlare di affari a tavola?

– che cosa è meglio mangiare?

– si possono bere alcolici?

– ad una cena di lavoro a chi tocca pagare? Si deve dare la mancia?

– i tuoi/loro pregiudizi

– come comportarsi con le donne della famiglia del tuo cliente?

– il tempo futuro è nelle mani di Dio: attenzione agli ultimatum!

 

A chi è rivolto il seminario

– aziende che vogliono affacciarsi ai mercati dei Paesi di lingua araba con un progetto di internazionalizzazione vincente

– aziende che accolgono i clienti di lingua araba in Italia

– venditori, agenti, figure commerciali che vogliono concludere la trattativa con successo

– tecnici che intervengono presso clienti stranieri e rappresentano in prima linea l’azienda

– professionisti e privati che per curiosità o per avere maggiori opportunità professionali vogliano approfondire nuovi aspetti di comunicazione

 

Contattaci per una consulenza personalizzata. La tua soddisfazione è la nostra priorità.

 

Scopri altri strumenti utili per il tuo progetto di internazionalizzazione

Testimonianze

<< Per una PMI veneta del settore arredamento per la casa abbiamo svolto un’attività di marketing mirata a vendere in Germania e in altri Paesi di lingua tedesca in supporto a un ufficio estero già esistente. Tale attività comprendeva traduzione, localizzazione e indicizzazione del sito web in tre lingue (italiano, tedesco e francese), traduzione del materiale informativo e redazione di una lettera di presentazione nelle lingue dei Paesi di riferimento. Sono stati raccolti tramite web e banche dati alcune centinaia di nominativi di potenziali clienti in GermaniaAustria, Svizzera e Francia. L’attività svolta dal nostro Temporary Export Manager Kruman, successivamente sviluppata dal personale aziendale interno, in soli sei mesi ha portato ad ottenere ben 54 aziende straniere concretamente interessate al prodotto offerto da questa PMI. >>

<< Per una PMI della provincia di Vicenza del settore progettazione e costruzione piscine, SPA e bagni turchi abbiamo intrapreso diverse azioni per vendere in Germania. Abbiamo sviluppato una nuova strategia di comunicazione adatta alle B2B sviluppando video ad hoc e testi molto specifici suddivisi per tipologia di cliente e in base al tipo di rapporto commerciale ricercato: cliente o fornitore di prodotti complementari. Questa attività ha richiesto una stretta collaborazione tra direzione, ufficio commerciale, sviluppatore web e video e Temporary Export Manager Kruman. Il risultato ottenuto si è rivelato molto utile a catturare l’attenzione e l’interesse dei potenziali clienti nei paesi di riferimento: Germania, Austria e Svizzera. Nell’arco di 4 mesi sono state contattate circa 300 aziende, tramite mailing, newsletter e telefono. Entro settembre si prevede di iniziare una collaborazione con 4 nuove imprese straniere.>>

<< Per una PMI vicentina del settore cosmesi abbiamo svolto uno studio di fattibilità mirato all’internazionalizzazione dell’impresa per valutare la possibilità di crescita nel mercato estero. Argomenti esaminati sono stati: inquadramento dell’azienda, individuazione delle strategie generali dell’azienda, marketing mix, analisi di web marketing. Come in altri settori anche in quello della cosmesi gli operatori che sono riusciti a far fronte alla crisi sono quelli che hanno continuato a offrire servizi di qualità, innovazione, tecnologica e orientamento al rispetto della salute del cliente. Questi elementi, tutti presenti nel prodotto dell’azienda vicentina, sono risultati fondamentali per considerare l’opportunità di espansione all’estero. Abbiamo quindi individuato le azioni necessarie per sviluppare tale espansione: individuazione del tipo di cliente straniero (agente, distributore o e-commerce), traduzione in lingua straniera per il packaging e il web, costruzione di strumenti web adatti al mercato scelto, formazione interna per lo sviluppo di un ufficio estero ad hoc, business plan e calcolo marginalità, strumenti di tutela legale (registrazione marchi, contrattualistica), definizione del budget e scelta di aree test. A seguito di tale studio l’azienda ha scelto di continuare a impegnarsi nel mercato nazionale in cui trova ancora ampio margine di crescita prima di impegnarsi in un percorso di internazionalizzazione. Lo studio svolto ha permesso all’azienda di pianificare meglio il proprio futuro a medio e lungo termine, evitando di assumersi un impegno economico di alcune decine di migliaia di euro, in un momento poco opportuno.>>

Leggi tutte le testimonianze –>

CONTATTACI ORA

Rispettiamo al 100% la tua privacy - (Privacy Policy art. 13 del d.lgs. 196/2003, codice in materia di protezione dei dati personali).

PROMOZIONE COMMERCIALE

Troviamo clienti per te all’estero.

REGISTRIAMO IL TUO MARCHIO

A livello nazionale, europeo e internazionale.

NEGOZIAMO I CONTRATTI

In lingua straniera.

TUTELA LEGALE

Prepariamo i contratti che ti tutelano da rischi legali ed economici.

TI ACCOMPAGNIAMO IN FIERA

All’estero e in Italia per rappresentarti al meglio.

TRADUCIAMO E LOCALIZZIAMO

I tuoi documenti tecnici e promozionali, per web e stampa.